0541.659165

Come ricavare un bagno in camera da letto

Tanti sono i motivi per desiderare un secondo bagno nelle nostre abitazioni, sicuramente il più importante è quello di avere il servizio sempre a disposizione, senza dover aspettare il proprio turno e senza doverlo condividere con tutta la famiglia, ma avere un bagno personalizzato in base alle proprie esigenze in modo da poter trovare finalmente quei momenti di tranquillità che ogni persona cerca per rilassarsi ad inizio e a fine giornata.

Tutti motivi per cui vale la pena dover arrivate a determinati investimenti per poter usufruire al meglio di questa stanza, affinché sia piena di servizi per il nostro benessere quotidiano.

L’ultima tendenza oggi resta comunque quella di avere un bagno in camera da letto, in modo da andare a soddisfare tutte quelle che sono le esigenze di ogni persona, ovvero che si trovi a due passi dal letto, che sia esclusivamente personale, pratico e con tutta la privacy di cui si ha bisogno, ma ancora di più che sia utile per tutte le persone anziane o con difficoltà motorie e che, dunque, hanno maggiore necessità di comodità per essere del tutto autonomi.

Il bagno in camera da letto, può essere realizzato ricavando un ambiente diviso sfruttando angoli nascosti e poco utilizzati. Se la stanza lo permette, l’ideale sarebbe poter usufruire anche di una finestra per una migliore illuminazione ed aerazione del locale.

La cosa più importante in caso di ristrutturazione è che vicino alla stanza da letto ci sia un altro bagno oppure una cucina per poter usufruire delle utenze, elementi essenziali per il funzionamento dell’ambiente da bagno.

Come prima cosa, avrete bisogno di un idraulico che vi dia la certezza di poter procedere con i lavori e poi potrete pensare alla giusta disposizione di tutti i servizi, per poi trovare un bravo artigiano muratore che possa esaudire tutte le vostre richieste.

Se invece state cercando qualcosa di originale di design e alla moda allora potrete pensare ad un bagno a vista, inglobato direttamente nella stanza da letto, come in un ambiente open space, senza muri aggiunti e molto più luminoso.

In questo caso, molti lavori di muratura vengono eliminati e di certo ci si ritrova con una spesa meno impegnativa ma a questo punto vale la pena investire nell’elemento principale che domina e caratterizza tutto l’ambiente, ovvero un box doccia di design che oltre alla sua funzione metta in primo piano l’effetto estetico, qualcosa che diventi l’elemento protagonista della stanza da bagno in grado non solo di arredare ma anche di suddividere quei servizi che necessitano di una privacy più significativa.

Per rendere il bagno a vista di design il suggerimento è quello di utilizzare un piatto doccia filo pavimento, rivestibile, per ottenere l’abbinamento perfetto con la pavimentazione e con un box doccia con sistema integrato privo di profili di sostegno per una più ampia visione degli spazi, altro dettaglio potrebbe essere quello di giocare con le tonalità di colore o fantasie particolari dei vetri della doccia.

Per gli altri servizi come bidet, wc e lavandino è bene pensare che vengano schermati in qualche modo e la cabina doccia a questo punto diventa elemento indispensabile di arredo e funzione.

La migliore soluzione per questo genere di composizioni è quella proposta da aziende leader nel settore del su misura, come la nostra, in modo che si possa realizzare l’elemento principale che rende la stanza da letto una stanza a doppio uso, ponendo la massima attenzione alla definizione del design ultra moderno, andando a progettare una stanza che possa competere con qualsiasi soggiorno arredato scegliendo i migliori mobili di design.

By | 2017-09-09T11:38:08+00:00 settembre 8th, 2017|Box Doccia, Piatti doccia, Soluzioni Doccia Lusso|0 Comments