Ristrutturare il bagno

Ristrutturare il bagno_Piatto docciaDovete ristrutturare il bagno e non sapete come muovervi? Questo articolo vi dirà come procede e quali documentazioni sono necessarie. Per procedere con l’inizio dei lavori di ristrutturazione del bagno bisogna valutare alcuni elementi importanti. 

Nel caso in cui i lavori, per esempio, debbano occupare uno spazio maggiore rispetto a quello precedente bisognerà ottenere dei permessi particolari. Prima di tutto dobbiamo stabilire che tipo di modifica vogliamo apportare al nostro bagno, in quanto il discorso cambia  nel caso in cui ci siano o meno spostamenti dei muri. Per spiegarci meglio, diciamo che, se la superficie resta invariata e non ci sono modifiche importanti degli impianti, non sarà necessario presentare un progetto firmato dal tecnico, in caso contrario, invece, bisognerà presentare al comune una pratica C.I.L.A., ovvero “Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata”; se invece gli interventi interessano anche parti strutturali bisognerà presentare una S.C.I.A., cioè “Segnalazione Certificata di Inizio Attività”. Esse sono pratiche che si possono presentare anche contestualmente all’inizio dei lavori, firmate da un tecnico abilitato, come un architetto, un ingegnere o un geometra.

La prima parte dei lavori sarà quella più fastidiosa perché è quella di smantellamento del vecchio bagno, che prevedrà la rimozione dei sanitari, dei pavimenti e delle tubazioni, e competerà, di conseguenza, la formazione di polvere e detriti. Sarà importante poi assicurarsi che il calo dei materiali di risulta e il loro trasporto a discarica autorizzata avvengano in maniera corretta. 

Dopo la rimozione dei materiali esistenti bisognerà poi procedere all'esecuzione degli impianti, alla posa in opera dei sanitari e quindi di pavimenti e rivestimenti. Per quanto riguarda l’impianto di tubazioni impiegate nella ristrutturazione bagno è importante sapere come sono composti. Gli impianti idraulici o impianti idrici, sono degli impianti costituiti da tubi e macchinari che sono in grado di trasportare acqua da un punto ad un altro in base alle necessità. I materiali più utilizzati per realizzare questo tipo di impianti in materia di tubi sono: acciaio zincato, acciaio nero, acciaio inox, rame, propililene termosaldabile, multistrato. Le tubature vengono poi rivestite con Materiali isolanti di spessore di tra i 5/12, portando diversificato vantaggi: l' isolamento infatti protegge le tubature dalla corrosione, evitano la condensazione esterna per le condutture di acqua fredda o la dissipazione del calore a quelle di acqua calda e attutiscono rumori e vibrazioni causate dal passaggio dell'acqua. 

Ristrutturare il bagno

Prima di iniziare i lavori di ristrutturazione bagno bisogna avere ben chiara la scelta di come sarà il nuovo bagno. Per avere un buon risultato bisogna tenere conto delle caratteristiche della casa, se si troverà in città, in montagna, al mare, se si vuole uno stile classico, elegante o moderno ma soprattutto se sarà destinato ad abitazione, ufficio, o altro uso. 

Dal 2012 è possibile usufruire dell’agevolazione fiscale per i lavori di ristrutturazione aventi il 10% di iva, grazie ad un aggiornamento uscito precedentemente. Sulle prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione ordinaria (cioè di riparazione e rinnovamento degli edifici, immobili e le opere necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti) e straordinaria (le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici) realizzati su immobili residenziali, infatti, è previsto un regime agevolato, che consiste nell’applicazione dell’Iva ridotta al 10%.

Dopo aver spiegato la procedura, se vuoi rinnovare il tuo bagno con un nuovo piatto doccia su misura questo aggiornamento dell’agenzia delle entrate ti permette, fin da subito, di avere un’agevolazione significativa proprio in un periodo in cui le tassazioni e gli importi non fanno che crescere. 

Per avere più info clicca qui

Passaggio 1 di 8

Ambiente: nessuno





Passaggio 2 di 8

Forma: nessuno







Passaggio 3 di 8

Dimensioni:

Lunghezza: 0 cm

Profondità: 0 cm

Passaggio 4 di 8

Conformazione: nessuno




Passaggio 5 di 8

Piatto Doccia: nessuno

Passaggio 6 di 8

Pedana: nessuno

Pedane Jolly

Pedana Matilde in acciaio Inox

Pedane Legno

Pedane Melissa in alluminio

Karina cromoterapia

Passaggio 7 di 8

Sospensione a scatto: nessuno

Passaggio 8 di 8

Box Doccia: nessuno

 

Altezza in cm

 

Finitura metallerie

Finitura Cromo Cromo
Finitura Satinata Satinato

Finitura vetro

Vetro Trasparente Trasparente
Vetro Extra Chiaro Extra Chiaro
Vetro Acidato Acidato
Vetro Fume Fume